Con il salario minimo a 9 euro, Italia tra i paesi con soglia più alta

SCARICA QUESTO ARTICOLO IN FORMATO PDF

Di 36 centesimi dietro alla Germania, che salirebbero a 98 se il confronto venisse fatto con la Francia. La Spagna, invece, inseguirebbe di oltre tre euro. È questo il quadro che si delineerebbe nel caso in cui anche l’Italia decidesse di adottare il salario minimo.

GUARDA IL VIDEO - Con il salario minimo mille euro in più l’anno per 2,9 milioni di lavoratori

I ddl targati M5S e Pd
I due Ddl targati targati M5S e Pd, all’esame della commissione Lavoro del Senato, prevedono l’introduzione di questa misura, per un importo pari a nove euro l’ora (lordi per i pentastellati, netti per i Dem). I nove euro lordi per il salario minimo andrebbero molto vicini ai 9,36 della Germania (stima Ocse aggiornata al 2017), ai 9,98 euro della Francia. In Spagna e Regno Unito, invece, il sostegno è più leggero: nel primo caso è pari a 5,74 euro; nel secondo a 7,68. Rimanendo all’Europa, i salari minimi orari lordi più contenuti sono nei Paesi baltici (Lettonia 3,36, Lituania ed Estonia 3,80). Salendo nella classifica troviamo la Repubblica Ceca (4,06), l’Ungheria (4,24), la Grecia (4,33), il Portogallo (4,86) e la Polonia (5,39). In cima, con l’importo più elevato tra i paesi Ue, il Lussemburgo (10,15). Il salario minimo esiste in 28 dei 36 paesi più industrializzati.


Il confronto con la Germania
L’economista dell’Ocse Andrea Garnero, audito dalla Commissione, ha messo in evidenza che il livello di nove euro lordi «sarebbe vicino a quello della Germania ma con livelli dell’economia italiana ben lontani da quelli tedeschi, costituirebbe l’80% del salario mediano e sarebbe tra i più alti tra i paesi Ocse anche se si guarda il potere d’acquisto, a livello del Lussemburgo».

Gli importi mensili
Considerato poi che, stando agli ultimi dati Eurostat, il salario minimo lordo al mese in Germania è pari a 1.557 euro, con i sui nove euro l’ora l’Italia potrebbe avvicinarsi a quella cifra. L’importo francese è di poco inferiore: 1521 euro. Va ricordato, con riferimento a quest’ultima stima, che entrano in gioco differenze di ore di lavoro mensili (le 35 ore in Francia).

© Riproduzione riservata