Polanco, forse darò versione diversa

SCARICA QUESTO ARTICOLO IN FORMATO PDF

(ANSA) – MILANO, 15 APR – “Può darsi che la mia versione
davanti ai giudici sarà diversa rispetto a quella del processo
Ruby bis, ho deciso di dire le cose come stanno, adesso mi sento
una donna con dei figli e voglio dire la verità”. Lo ha detto ai
cronisti Marysthell Polanco, una delle giovani ospiti alle
serate ad Arcore, in una pausa dell’udienza del processo Ruby
ter, dove è imputata per corruzione in atti giudiziari e falsa
testimonianza assieme a Silvio Berlusconi e ad altri 26
imputati. “Magari la mia posizione non è tanto diversa da quella
di Imane Fadil”, ha aggiunto.